I libri della IV edizione

Nel Viaggio Verde: la Poesia e l’Agro Pontino di Stanislao Nievo a cura di Mariarosa Santiloni (Segretario Generale della Fondazione Ippolito e Stanislao Nievo). Alla serata parteciperanno i Prof. Rino Caputo e Angelo Favaro dell’Univeristà degli Studi di Roma “Tor Vergata” e del Prof. Giovanni La Rosa dell’Univeristà di Monaco – durante la serata sarà proiettato il docufilm di Giovanni La Rosa: Nel Viaggio Verde.

Descrizione: in questo libro si possono trovare tutti gli atti del convegno svolto a Sabaudia il 6 e 7 aprile 2017 presso Palazzo Mazzoni. Il convegno è stato organizzato dalla Fondazione Ippolito e Stanislao Nievo, dall’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e dall’associazdaione “Sabaudia Culturando”.

Presentazione 19 giugno 2018 ore 21:30 

Luogo: Corte Comunale di Sabaudia.

_________________________________________________________

Dacia Maraini ritorna di nuovo a Sabaudia per presentare il suo ultimo libro: TRE DONNE intervistata dal giornalista de “La Repubblica” Clemente Pistilli.

Descrizione: Ogni donna è una voce, uno sguardo, una sensibilità unica e irripetibile. Lo sono anche Gesuina, Maria e Lori, una nonna, una madre e una figlia forzate dalle circostanze a convivere in una casa stregata dall’assenza prolungata di un uomo. Tanto Gesuina, più di sessant’anni e un’instancabile curiosità per il gioco dell’amore, è aperta e in ascolto del mondo, quanto Maria, sua figlia, vorrebbe fuggire la realtà, gli occhi persi tra le carte di traduttrice e i sentimenti rarefatti rivolti a un altrove lontano. Il ponte tra questi due universi paralleli è Lori, sedici anni fatti di confusione e rivolta, che del cuore conosce solo il ritmo istintivo dell’adolescenza. Ma il fragile equilibrio che regola la quotidianità di queste tre generazioni è destinato a incrinarsi quando un uomo irrompe nelle loro vite, e ristabilirne uno nuovo significherà abbandonarsi alla forma più pura di passione, quella per la libertà. Tre donne illumina i percorsi nascosti e gli equilibri impossibili del desiderio, li fotografa con un taglio inedito che ne coglie le delicate sfumature in tutte le età della vita.

Presentazione 1 luglio 2018 ore 19:00 

Luogo: Corte Comunale di Sabaudia.

_____________________________________________________________

Eugenio Benetazzo presenta il suo libro: LA BOERA vincitore della sezione opere inedite della II edizione del Premio Letterario Maestro Diego Latella dedicato a tutti i Maestri.

Modera l’incontro Katia Campacci dell’associazione Sabaudia Culturando.

Descrizione: “Le acque burrascose segnano il periglioso incedere della Rosa dei venti. Dai freddi mari del Nord, attraverso le impetuose correnti atlantiche, l’imponente veliero posa le sue vele in una delle anse della punta più meridionale del continente africano, segnando una delle tante tappe di un’ininterrotta storia di migrazioni. È una storia di migrazioni tanto fisiche quanto simboliche: pianificate, casuali, volute, imposte, vietate. È una storia di migrazioni definitive, circolari o temporanee.
A quasi un secolo di distanza da quel lungo viaggio due generazioni di famiglie incrociano i loro destini con i grandi sospiri e spasimi del Novecento: gli squarci della Seconda Guerra Mondiale, il Processo di Norimberga, la difficile ricostruzione post bellica, fino alle nuove bombe di conflitti atavici lanciate su ferite difficilmente rimarginabili. Dall’Olanda al Sudafrica, passando per Germania, Italia e Regno Unito, le vicende di Joan e Karl attraversano le burrascose acque di un secolo segnato dai tanti spasimi, approdando però in anse di unica felicità”.

Presentazione 9 luglio 2018 ore 21:00

Luogo: Piazza Tomassetti – Sabaudia LT

___________________________________________________________________

Massimo Lugli e Antonio Del Greco presentano il loro libro: IL CANARO DELLA MAGLIANA, intevistati dal giornalista de “La Repubblica” Clemente Pistilli.

Descrizione: La storia del feroce assassino scritta da chi lo arrestò e dal maestro del thriller italiano
Il più atroce delitto della cronaca nera italiana
La storia vera del Canaro della Magliana è rivista in forma di romanzo da Antonio Del Greco, il funzionario di Polizia che lo arrestò e lo fece confessare, e Massimo Lugli, il maestro del thriller italiano. Un racconto mozzafiato in cui realtà e finzione si intrecciano di continuo.
Roma, 19 febbraio 1988.
Un cadavere smembrato e carbonizzato viene rinvenuto in una discarica della Magliana, alla periferia della capitale. Il corpo presenta segni di orribili, raccapriccianti torture, e le indagini partono immediatamente, coinvolgendo la squadra mobile e Angela Blasi, una giovane ispettrice al suo primo caso nella sezione omicidi. L’inchiesta, per la polizia, si prospetta tutto fuorché semplice. Una volta identificata la vittima, infatti, le tracce portano a un insospettabile: il proprietario di una toeletta per cani…

Presentazione 14 luglio 2018 ore 21:00

Luogo: Piazza Tomassetti – Sabaudia LT

___________________________________________________________________

Giulia Tarquini presenta il suo libro: GIOVANI ANIME ANTICHE, moderatori della serata Angelo Favaro e Carla Valesini.

Descrizione: Una voce. Questo è ciò che rende Dia una ragazza unica, speciale e… sola. Perché quella voce che ha nella testa da quando è nata nessuno può sentirla, a parte lei. Nessuno può capire perché ogni tanto si ritrova a parlare da sola, o a ridere come se qualcuno le avesse fatto una battuta. Perché quella voce è divertente, arrogante, affettuosa. Ma anche gelosa. Quella voce è Zaffiro. Ma cos’è davvero Zaffiro? Perché infesta proprio la mente di Dia? Notte dopo notte, sogni inquieti la turbano. Protagonisti di questi sogni sono un misterioso ragazzo, che lei non riesce mai a raggiungere e che sembra soffrire quanto lei, e un uomo, oscuro come l’armatura che indossa, inquietante come la maschera che gli cela il volto. Al risveglio, Dia dipinge ogni attimo che riesce a ricordare, sperando di dare un senso alle domande senza risposta che la tormentano da sempre. Dia dovrà scoprire come liberarsi dalla sua prigione. Una prigione cristallizzata dal tempo e cementata dalla colpa. Ma la forza dell’amore, lei scoprirà, può condurre ovunque. Anche all’impensabile.

Presentazione 15 luglio 2018 ore 21:00

Luogo: Piazza Tomassetti – Sabaudia LT

__________________________________________________________________ 

Maria Latella presenta il suo ultimo libro: FATTI PRIVATI E PUBBLICHE TRIBU’ intervistata dal giornalista de “Il Messaggero” Stefano Cortelletti.

Descrizione: A un giornalista capita di vivere momenti importanti della vita di un paese. Maria Latella ce li ricorda nei particolari e nel significato profondo, raccontando personaggi e fatti, eventi tragici e mutamenti sociali, la musica, la moda, la pubblicità e lo stile di vita. Il tutto con la leggerezza e la grazia di una cronista abituata a sorridere di se stessa e di chi si prende troppo sul serio. Like a Hurricane cantava Neil Young, e pare colpire nel segno, Latella scrittrice ha il passo e l’ironia di Latella giornalista: se il passato si compone di ricordi newyorkesi e passaggi complicati tra professione e vita familiare, il presente si sintonizza sul registro del cambiamento. Maria Latella registra quel che cambia nel mondo e nella politica, nella sua vita e nella vita dei personaggi che incontra. Solo lo stile non cambia: sorride e intanto “morde”, proprio come quando, nel suo programma TV “L’intervista”, pone le domande che il pubblico porrebbe, se fosse al suo posto. Non tutti hanno voglia di rispondere, ma questo non è un problema dell’intervistatrice. La carriera e la vita privata, la storia e le trame di potere che hanno caratterizzato l’Italia negli ultimi decenni sono gli ingredienti di un libro che si legge come un romanzo, nato dallo sguardo ironico di una cronista che non ha paura di dire la sua.

Presentazione 21 luglio 2018 ore 21:00

Luogo: Belvedere – Sabaudia LT

____________________________________________________________________

Carla Zanchetta presenta il suo libro: TERRA PONTINA PODERE 599 intervistata dal giornalista di “Latina Editoriale Oggi” Federico Domenichelli.

Descrizione: I Lorenzin, la famiglia numerosa di Giocondo e Maria, vivono nel trevigiano con un contratto di lavoro a mezzadria, oppressi ogni anno dal timore che il padrone non lo rinnovi. Pur lavorando duramente, vivono in condizioni miserabili e quando vengono a conoscenza della possibilità di trasferirsi in Piscinara, nell’Agro Pontino, decidono di lasciare la loro terra di origine in cerca di miglior fortuna. Sarà la nipote Ester, molti anni dopo, a compiere un faticoso lavoro per superare la crisi di identità che le aveva causato l’aver interiorizzato così tanto la lacerazione dei nonni e dei genitori, seguita al loro arrivo in Agro Pontino. Saprà così far fiorire un senso più maturo di appartenenza, donandosi una memoria fatta d’amore per questa originale terra, ponte di passaggio, luogo di incontri nuovi e nuove opportunità. Ester si farà custode di un prezioso passato convincendosi a lasciare aperta la porta al futuro, dove spira un vento che sa di fresco. Un romanzo scritto dall’interno di un podere che ci conduce in una accattivante «passeggiata» negli animi dei coloni.

Presentazione 31 luglio 2018 ore 21:00

Luogo: Piazza Tomassetti – Sabaudia LT

___________________________________________________________________

Martino Ziosi presenta il suo libro: NONOSTANTE TUTTO intervistato dalla giornalista Mariasole Galeazzi.

Descrizione: Nei primi anni del Duemila, sullo sfondo di un piccolo paese della campagna bolognese, due giovani esistenze agli antipodi sono destinate a scontrarsi e impigliarsi in una storia impossibile. nicola, ragazzo fragile che la vita ha forgiato con violenza e durezza, rendendolo diffidente e impenetrabile, condivide con la madre un dolore straziante che lacera ogni giorno la loro quotidianità. Veronica è una brava ragazza che vuole fare la stronza, con gli altri e con se stessa. sta con un ragazzo che non ama, detesta i genitori e il proprio lavoro, senza far nulla per cambiare le cose. Solo il loro incontro, mentre le strade sdrucciolevoli dell’adolescenza cedono e si sfasciano ad ogni passo, può tirarli su e accompagnarli fino all’età adulta, anche quando sembra che la vita non abbia più voglia di aspettarti. Martino Ziosi, attraverso una lingua pulita e colorata dal dialetto, racconta il lento avvicinamento fra i protagonisti, lasciando che il tempo renda indissolubile il loro legame. seguendo la progressiva crescita interiore dei giovani, l’autore, con occhio discreto ma attento, osserva l’emergere di due grandi forze, dapprima in contrasto, poi complici, facendo sì che i ragazzi diventino l’uno la salvezza dell’altra.

Presentazione 4 agosto 2018 ore 21:00

Luogo: Piazza Tomassetti – Sabaudia LT